Crea sito

Psicologia del Lavoro

Chi è lo Psicologo del Lavoro?

Lo psicologo del lavoro è lo specialista che svolge funzioni connesse all’acquisizione, gestione e sviluppo delle risorse umane.

In generale lo psicologo del lavoro:

  • Nell’ambito della selezione si occupa dell’elaborazione dei profili del personale da assumere, della selezione vera e propria (colloqui individuali, somministrazioni di test psicologici e prove pratiche), dell’individuazione delle caratteristiche e delle capacità sociali, cognitive, motivazionali, attitudinali dei candidati da assumere;
  • Si occupa di valutazione del potenziale sia del personale da assumere che del personale già occupato in azienda utilizzando metodi e test psicologici e stilando i profili delle persone valutate in termini di caratteristiche sociali, cognitive, motivazionali, attitudinali, ecc…
  • Si occupa anche di formazione professionale sia del personale da inserire in azienda che di quello che è già occupato;
  • Svolge attività di career conseling, ossia di “ consulenza individuale per la carriera “ rivolta sia a persone che sono in cerca di occupazione che a persone già occupate che stanno cercando o intendono modificare la loro collocazione professionale. Si tratta di un intervento psicologico che si attiva a fronte di specifiche difficoltà del soggetto; difficoltà che, coinvolgono in modo significativo l’assetto psicologico della persona . Ad esempio, la consulenza di carriera può costituire un’efficace risposta in caso di: crisi nell’identità occupazionale; profonda indecisione tra varie opportunità; snodi chiave del percorso di carriera; fasi critiche nelle relazioni di lavoro. Più in dettaglio, la consulenza di carriera può costituire la risposta a problematiche intrapsichiche, cioè legate a difficoltà del soggetto nell’affrontare specifiche fasi della sua carriera professionale o può intervenire a fronte di problematiche legate al rapporto dell’individuo con il suo lavoro (stress derivante da difficili relazioni di lavoro ; insoddisfazione nell’attuale impiego );

A partire da tali considerazioni dovrebbe apparire evidente come la consulenza di carriera, seppure comprenda un’ampia gamma di finalità, di logiche d’azione e di strumenti, si distingua in modo piuttosto netto da altre attività orientative e si avvicini invece a interventi psicologici a carattere terapeutico. In sintesi la “consulenza di carriera” non è altro che un intervento psicologico volto ad affrontare e risolvere i vari problemi che inevitabilmente incontra chi vuol fare carriera nel proprio lavoro.

Di Cosa si Occupa ARGE?

Lo studio di Psicologia del lavoro Arge è specializzato nella progettazione e nella realizzazione dei seguenti percorsi formativi:

  • Corso individuale di orientamento professionale per la scelta della propria professione.
  • Corso individuale di formazione professionale per l’inserimento nel mondo del lavoro.
  • Corso di orientamento professionale per imparare a trovare lavoro, per elaborare il proprio progetto professionale, per scrivere il proprio curriculum vitae, per affrontare un colloquio di selezione del personale e per superare le difficoltà di inserimento professionale nel mondo del lavoro.
  • Corso di orientamento professionale iniziale per l’inserimento professionale dei nuovi assunti.
  • Corso di formazione e addestramento professionale del personale.
  • Corso di formazione professionale per Manager, Professionisti e Imprenditori che vogliono sviluppare le loro capacità professionali.
  • Corso di formazione professionale per la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro (Decreto legislativo N° 626/94 ).
  • Corso individuale di formazione professionale per imparare a costruire la propria carriera professionale.
  • Corso individuale di formazione professionale per tutti coloro che vogliono mettersi in proprio per avviare un lavoro autonomo e di impresa.

***

Un ulteriore settore nel quale il nostro Servizio si sta sviluppando è il versante della consulenza alle aziende rispetto alla necessità di effettuare una Valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori definita nel Decreto Legislativo n. 81/08.

L’obiettivo che ci proponiamo è di consolidare abilità comunicative efficaci, stili di azione collaborativi ed orientati al lavoro in team, grazie ai quali creare uno spirito di squadra profondamente omogeneo ed «ispirato» agli obiettivi organizzativi e ad una reale condivisione della «migliore» cultura aziendale.

Le modalità utilizzate sono:

  • Valutazione del “rischio da stress lavoro-correlato”;
  • Prevenzione del “rischio” attraverso strumenti a sostegno dello sviluppo individuale, sviluppo di reti di comunicazione per favorire lo scambio di informazioni;
  • Piani di formazione che mirino allo sviluppo sia delle capacità di coordinamento di gruppi di lavoro (leadership) che della capacità di gestire la complessità;
  • Gestione dello stress mediante l’applicazione di modelli di trattamento psicologico costruiti sul Modello Pluralistico Integrato Evidence-Based.
Ultimi Articoli